Bonus collaboratori sportivi: ultima chiamata

pubblicato in: Articolo, Fitness Trainer | 0
Buone notizie per i “ritardatari” interessati all’erogazione automatica del bonus collaboratori sportivi 2021: gli aventi diritto che, per i più disparati motivi, non sono riusciti a confermare di avere i requisiti o a rinunciare entro il termine scaduto il 7 aprile scorso, potranno recuperare. Ma si tratta dell’ultima possibilità.

Sport e Salute, attraverso il canale Telegram, comunica che, condividendo la richiesta della Sottosegretaria Valentina Vezzali e per venire incontro alle esigenze di tutti i possibili beneficiari, si è ritenuto di offrire un’ultima possibilità di confermare, o meno, i requisiti per il mese di gennaio, febbraio e marzo 2021 a tutti quei richiedenti che i qualche modo sono rimasti indietro.

Il nuovo termine scade alla mezzanotte del 27 aprile 2021.

Due le modalità per procedere

  1. Gli interessati nelle prossime ore riceveranno una nuova mail con la procedura guidata per cliccare sul link personalizzato e confermare il possesso dei requisiti per ricevere l’erogazione automatica o per rinunciare.
    L’indirizzo mail utilizzato da Sport e Salute sarà quello già registrato alla piattaforma informatica che va dunque monitorato per evitare di “perdere” la mail. Opportunamente Sport e Salute consiglia di controllare  anche i messaggi in spam e posta indesiderata.
  2. Proprio per evitare disguidi sulla ricezione della mail o per venire incontro alle esigenze di chi aveva registrato a suo tempo un indirizzo mail non più attivo o del quale non si riesce a recuperare le credenziali – è comunque parallelamente attivata la procedura di accesso alla piattaforma che pertanto verrà riaperta, solo ed esclusivamente per tali  aventi diritto.

La procedura

Sport e Salute, sul proprio canale Telegram, indica la procedura da seguire e specifica che in caso di mancata risposta alla mail o di mancato accesso alla piattaforma, per confermare i requisiti o per rinunciare, non sarà più possibile l’erogazione automatica.

È bene precisare che l’opportunità di accedere nuovamente all’erogazione automatica è riservata esclusivamente a quei soggetti che avevano già beneficiato di almeno un’indennità nel corso del 2020 – secondo i requisiti previsti dall’art. 10 co. 10 e seguenti del d.l. n.41/2021 – e che non avevano risposto alla prima mail o non avevano effettuato l’accesso alla piattaforma entro il termine del 7 aprile scorso.

Sono pertanto esclusi sia coloro che hanno già ricevuto il bonus per gennaio, febbraio e marzo 2021, sia coloro che vi abbiano rinunciato, sia coloro che pur avendo percepito bonus nel 2020 hanno ancora una posizione sospesa per incoerenza con i dati presenti nei registri INPS.

I dati di Sport e Salute

I “ritardatari”  – secondo i dati resi noti da Sport e Salute –  sono poco più del 10% degli aventi diritto, considerato che allo scadere del termine del 7 aprile scorso poco meno del 90% degli aventi diritto aveva risposto, confermando o rinunciando.

Sempre secondo i dati resi noti da Sport e Salute, risulta che i pagamenti siano già stati effettuati al 20 aprile scorso a 150 mila aventi diritto per un totale di circa 261 milioni di euro. Pertanto, considerando che lo stanziamento di risorse previsto dal Decreto Sostegni ammonta a 350 milioni di euro,  è prevedibile e auspicabile che oltre al pagamento dei bonus 2021 residui, vi siano le condizioni – una volta completate le istruttorie dei casi sospesi – per riconoscere l’erogazione automatica anche agli aventi diritto che abbiano potuto chiarire e superare la loro posizione di incoerenza relativa al 2020.

Sulle caratteristiche generali del bonus, importi, requisiti, incompatibilità e sul valore della dichiarazione che si rende apponendo il flag sulla piattaforma informatica, si rimanda a quanto già pubblicato nell’articolo BONUS collaboratori sportivi: confermati con alcune importanti novità.

Si consiglia inoltre di consultare le FAQ di Sport e Salute per l’erogazione automatica di gennaio, febbraio e marzo 2021, nonché gli aggiornamenti sul canale Telegram.

Biancamaria Stivanello
Avvocato in Padova

 

Info Sport e Salute: 06.32722020 e collaboratorisportivi@sportesalute.eu.

 

 

Link articolo: https://www.fiscosport.it/postfiscosport/in-evidenza/bonus-collaboratori-sportivi-ultima-chiamata/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *